sabato 30 ottobre 2010

Siate protagonisti della vostra vita - MESSAGGIO AI GIOVANI

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Avvertiamo che il pericolo più grave a cui è esposta una gran parte di giovani è l'insofferenza verso le regole, verso la disciplina comune, verso i "paletti" che la società pone. Insofferenza anche verso le giuste critiche e il dialogo in genere.

Voi giovani gridate: dateci il nostro futuro, siamo stufi del vostro passato. Chi ignora o dimentica il passato, non saprà mai nulla del proprio presente e non avrà mai un suo futuro.

Qualche volta fermatevi un attimo e guardate un pò indietro. Guardate alla storia passata dei vostri antenati. Questo non significa "pensare e ragionare da vecchi", ma capire e conservare il loro cuore, le loro passioni, i loro sogni. Prima di voi ci sono stati tanti altri che hanno lasciato esempi di rinunce, di impegno, di lotte, di sacrifici, di conquiste di libertà e di benessere di cui tutti noi oggi godiamo.

Non rimuovete mai gli anziani dalla vostra coscienza. Essi sono memoria del passato, ricchezza per il vostro presente, insegnamento per l'avvenire. Non abbandonate, non trascurate e non dimenticate i vostri genitori e i vostri familiari. Amate e difendete sempre la famiglia. Essa è gioia, calore, compagnia, sostegno, vita e non si comprende la solitudine fino al giorno in cui ci ritroviamo soli senza più i nostri cari. Non lasciatevi abbagliare dai facili successi, influenzare dalle mode imposte, impressionare dalla mentalità mondana, vi renderanno sempre inquieti. Non sciupate il tempo, perchè il tempo sciuperà voi. Non datevi alle corse folli con i mezzi moderni per provare emozioni forti; purtroppo, non arriverete mai. Non cercate momenti di illusoria felicità, di forza artificiale nelle droghe e nell'alcol, vi porteranno solo al vuoto più completo, al nulla.

VI RUBERANNO LA VITA!!!!!

Guardate fiduciosi al futuro e non sprecate il presente. Investite bene la vostra vita, ricordatevi che si vive una sola volta, così diceva sempre Papa Woitila. I nostri predecessori non erano immuni da colpe o sbagli, avevano anche loro 1.000 difetti, ma avevano dei grandi ideali, una visione migliore della società. Voi, giovani, troverete certamente soluzioni valide, forse più vantaggiose e più avanzate se saprete non dimenticare il passato e se avrete capito veramente il "nuovo" che avanza. Non siate superficiali, studiate, leggete, applicatevi, informatevi, siate curiosi, partecipate, preparatevi. La cultura acquisita nessuno potrà togliervela mai. Solo così sarete pronti e capaci di incidere sulla realtà politica e sociale di questo Paese. Spetta a tutti voi dare cuore, forza, fantasia alle vostre idee. Siate saggi, sobri e cauti. Battetevi sempre per il trionfo della verità, della giustizia sociale, della democrazia e della libertà. Così agendo renderete orgogliosi i vostri

genitori e li ripagherete dei loro sacrifici. Domani i figli ed i nipoti, che verranno, saranno fieri di voi. La società apprezzerà e vi terrà in grande considerazione. Vedrete che vi sentirete meglio, sereni, soddisfatti e sempre in pace con voi stessi.

GIOVANI, SIATE PROTAGONISTI DELLA VOSTRA VITA.

Il mondo, il Paese ha bisogno di voi. Voi siete il loro presente e il loro futuro.



S.E. Duca Giuseppe Torcivia
Cavaliere di Gran Croce di Giustizia dell'Ordine Teutonico della Sovrana Casa di Svevia
Gran Cancelliere Magistrale

http://4.bp.blogspot.com/_v64Ab6FA7ag/TG6ccaUuIpI/AAAAAAAABBY/xTFAC8TiD-o/s1600/canc.torcivia.jpg

Nessun commento: